L’alga che potrebbe diventare una fabbrica di farmaci

Una microalga che vive nel mare Adriatico produce una molecola, una prostaglandina, presente anche nei mammiferi, che agisce in modo simile agli ormoni. Questo tipo di molecola interviene in molte funzioni organiche, dalla trasmissione degli impulsi nervosi, al metabolismo delle cellule ed è coinvolta anche nelle infiammazioni. È la prima volta che questa molecola viene rintracciata anche in organismi unicellulari e, dato che, l’alga può essere facilmente coltivata in laboratorio, si potrebbe produrre un’elevata quantità di prostaglandine con un notevole risparmio economico in un sistema altamente produttivo.
Queste alghe non sono completamente vegetali ma organismi ibridi perché hanno un DNA misto, con geni vegetali e altri simili a quelli dei batteri!

Le soluzioni proposte da FASLAB trovano impiego nel monitoraggio in continuo e nella mappatura di camere climatiche, freezer, frigo, incubatori, magazzini, camere di stabilità & clean rooms per aziende Farmaceutiche & Biotecnologiche in ambienti regolamentati FDA & GMP. Scopri i dettagli sul sito www.faslab.it. Per maggiori informazioni: info@faslab.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.