Per proteggere le persone durante il lavoro in ambienti a rischio di esplosione è stata introdotta dall’Unione Europea la normativa ATEX. Il termine proviene dal francese e significa Atmosphères Explosibles. Questa normativa si occupa della certificazione di apparecchiature, componenti e sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva. La formazione di atmosfere potenzialmente esplosive è una problematica che caratterizza soprattutto il settore industriale (chimico, metallurgico, meccanico, alimentare) e le forniture di energia (gas, petrolio, carbone, ecc.) ma è, in generale, anche connessa a tutte le attività produttive che prevedono l’utilizzo di materiali combustibili come il legno o che producono biogas come i rifiuti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.